Rafforzare l’offerta turistica legata alla vacanza attiva e aL turismo esperienziale abruzzese anche attraverso una rete locale indipendente di Bed & Breakfast. E’ il senso dell’adesione (“aggregazione” secondo lo statuto della confederazione artigiana, ndr) al sistema associativo della CNA Artigiani Imprenditori d’Italia dell’Associazione “ABRUZZOBNB”, con sede a Roseto degli Abruzzi, che sarà presentata domani mattina agli organi di informazione nel corso di una conferenza stampa in programma alle ore 10,30 nella sede regionale della CNA in via Cetteo Ciglia 8 a Pescara.
All’incontro prenderanno parte il Presidente e il Direttore della CNA Artigiani Imprenditori d’Italia Abruzzo, Savino Saraceni e Silvio Calice, il Presidente e Responsabile di CNA Turismo Abruzzo, Claudio Di Dionisio e Gabriele Marchese, la Presidente di “ABRUZZOBNB” Lucia Simioni.
L’intesa tra CNA e ABRUZZOBNB punta a valorizzare, dando vita comunque a un rapporto sinergico e positivo con l’offerta alberghiera tradizionale, un modello di turismo diverso: la cosiddetta “vacanza attiva” che da anni CNA Artigiani Imprenditori d’Italia mira a sostenere nel nostro territorio, sia per quel che riguarda il turismo costiero che quello montano: un modello di turismo che per forza di cose – la vacanza in appartamento – traina anche le attività legate al piccolo commercio di prossimità, l’artigianato, la ristorazione.
Nello stesso tempo, alla rete diffusa di piccoli operatori attivi in questo segmento dell’offerta residenziale, quale appunto “ABRUZZOBNB” sarà possibile grazie al rapporto con CNA interloquire con più facilità con le istituzioni e promuovendo pacchetti e offerte.