La musica in cattedra, a Economia di scena il re del basso Marco De Virgiliis Stampa

Calicesx DeVirgiliisdxUltimo appuntamento, oggi 13 dicembre, per il ciclo di incontri organizzato dalla Cna Abruzzo

in collaborazione con il Dipartimento di Economia della Facoltà di Economia dell'Università d'Annunzio di Chieti-Pescara. Alle 9, nella sala Federico Caffè, in viale Pindaro a Pescara, è fissato l'incontro con gli studenti di Marco De Virgiliis (in arte Markbass), titolare di una delle più affermate e prestigiose aziende del settore musicale, e Silvio Calice, dirigente della Cna di Chieti, coordinatore del gruppo Cna Giovani Imprenditori Abruzzo, che ha recentemente “laureato” la “Altaii” dell’Aquila, vincitrice del Premio Nazionale Cambiamenti, riservato alle nuove imprese innovative. L'appuntamento di odierno chiude la serie dal titolo "Passioni, successi, fatiche, vite d'artigiani, imprenditori, artisti, professionisti" che ha preso le mosse il 24 ottobre scorso. Titolare di un’azienda leader nella produzione di sistemi di amplificazione e diffusori audio per strumenti musicali, utilizzati da alcune delle più grandi star del firmamento della musica internazionale, Marco De Virgiliis, in arte Markbass può vantare un grandissimo bagaglio professionale: studi in Ingegneria Elettronica e una infinita passione per la musica lo hanno portato a conseguire il diploma di solfeggio al Conservatorio di Pescara, fondando la “Parsek srl” nel 1996, e concretizzando così il sogno di una vita. La sua azienda, che è un po’ considerata come una sorta di “Ferrari” del suono, è diventata punto di riferimento per il mercato mondiale del basso e della chitarra, strumenti chiave per le band rock, blues, funk e jazz: una leadership confermata dal fatto che la strumentazione prodotta dallo stabilimento abruzzese che ha sede a San Giovanni Teatino viene utilizzata da grandi nomi del firmamento musicale mondiale quali - solo per citarne alcuni pescati qua e là nella interminabile galleria fotografica del suo sito aziendale - Jeff Berlin, Stuart Hamm, Alain Caron, Edmond Gilmore, Ernest Tibbs, Frank Gravis, Joe Dart, John Benitez, Linley Marthe, Mark Egan, Marcus Miller, Randy Hope Taylor.